Profilo

CHI siamo

Una factory indipendente leader
nella tecnologia dell’automazione intra-logistica

  • 1979 Franco Togni sviluppa nuovi sistemi di trasporto e convogliamento per la movimentazione a terra.
  • 1997 prima macchina traslo-elevatore automatica, in grado di stoccare a dimora i bancali in una scaffalatura e di fare anche la ripresa automatica.
  • 2002 presentazione e commercializzazione del primo vettore Autosat a controllo remoto.
  • 2007 internazionalizzazione, realizzazione magazzini automatici in Est Europa, India, Cina.
  • 2010 Supercap, primo vettore senza batteria, alimentato da un super-condensatore, in grado di lavorare da -30° a +55°.
  • 2015 progettazione e realizzazione del più grande magazzino tessile “rolls” automatico del mondo, ad Anversa (Belgio).
  • 2017 insediamento del dr. Giuseppe Stefanelli in qualità di Amministratore Delegato.
  • 2018 sviluppo di prodotti sempre più ingegnerizzati al servizio di sistemi e soluzioni pionieristiche, personalizzate in base alle esigenze del cliente.
  • Field: logistica integrata, magazzini automatici.
  • Mission: progettazione e produzione soluzioni, sistemi e macchine per lo stoccaggio e la gestione automatizzata della filiera logistica tra produzione e distribuzione.
  • Keyword: flusso, performances, integrazione, automazione, controllo.
  • Keymen: Franco Togni, Gianni Togni, Roberta Togni, Walter Danne.
  • Numbers: 150 persone, 7 uffici internazionali, (14.400 mq. aree produttive, 1050 mq. aree commerciali/service); 2,5% Investimento in R&D.
  • Awards 2015: menzione d’onore compasso d’oro ADI per il vettore AutosatMover; “company to watch of the year” (agenzia di rating CERVED).
  • Impianti: 400 Satelliti installati, 300 Autosatmover installati, 350 Impianti automatici installati, 2.485.000 Unità di carico movimentate.
  • Consolidamento leadership tecnologica di settore.
  • Sviluppo nuove soluzioni d’integrazione/implementazione logistica tra produzione e distribuzione.
  • Sinergia tra sistemi ottimizzati per le economie di scala e la simultanea gestione della diversificazione/ personalizzazione della fornitura.
  • Aumento produttività attraverso la riduzione a zero del margine d’errore.
  • Riduzione fabbisogno energetico e impatto ambientale (automazione climatica).
  • Tecnologia IOT integrata alla Factory 4.0 e predisposta al modello dell’economia circolare orientato alla sostenibilità globale.
almawareProfilo